Anglotedesco

Anglotedesco

venerdì 10 febbraio 2017

Cecchi Paone informati bene sulle condizioni dei lavoratori tedeschi...




Seguo moltissimo Diego Fusaro e tutti i santi giorni visito il suo canale Youtube.Ieri ho visto questo video dove interviene nella trasmissione "Dalla vostra parte" condotta da Maurizio Belpietro su Retequattro.C'è il solito montiano Gianfranco Librandi che fa la fortuna delle trasmissioni politiche per via delle scemenze che spara e poi Cecchi Paone che rispondedo a Fusaro si è permesso di dire che in Germania tutti lavorano e stanno bene.Balle.Aatre volte ho scritto post su questo argomento e ne scrivo un altro...

Uno studio pubblicato dal DIW,il Deutsches Institut fur Wirtschaftsforschung, evidenzia il pesante arretramento sociale imposto ai salariati tedeschi da 10 anni a questa parte:il primo decile (il 10% che sta in fondo alla scala) guadagna solamente 259 euro al mese.I redditi da lavoro possono essere integrati da assegni familiari o sussidi per l'alloggio,ma questo reddito medio di 259 euro mensili è comunque un dato scioccante.E il decile successivo non va oltre i 614 euro al mese.Contrariamente a questo si sente dire, l'arrettramento non riguarda soltanto le fasce "piu povere",sulle quali si versa qualche lacrima di coccodrillo per poi dimenticarle prontamente,ma la grandissima maggioranza della popolazione:il DIW mostra che l'80% della popolazione attiva ha perso potere d'acquisto,tra il 2000 e il 2010.
Bisogna far parte del decile piu alto per aver beneficiato di un aumento del reddito da lavoro.E in ogni caso,si tratta di un.aumento modesto,un +0,2% annuo in media.Solo i redditi da capitale sono cresciuti fortemente.
Il salario medio è sceso dal 4,2% in dieci anni.Non occorre né demonizzare  né idealizzare il modello tedesco."Abbiamo fatto di tutto per proteggere gli operai delle industrie," spiega un sindacalista "ma contemporaneamente è dilagata la precarietà,come negli Usa." In realtà,non.c'è piu un modello tedesco": ai primi di gennaio,la Germania ha annunciato una crescita negativa per il quarto trimestre 2016.Come tutti gli altri cittadini europei,i tedeschi cercano soluzioni alla crisi.
L'accordo Hartz ha avuto un costo sociale terribile (la speranza di vita dei piu poveri è scesa da 77 a 75 anni in un decennio:un dato spaventoso,in un paese cosi ricco) e quanto all'economia precipiteremmo tutti in una recessione senza fine,se una riforma di questo tipo venisse estesa a tutti i paesi d'Europa.

Nessun commento:

Posta un commento