Anglotedesco

Anglotedesco

Secondo voi chi fa piu danni all'Italia Draghi o Berlusconi?

venerdì 17 marzo 2017

Cari ipocriti del PD,secondo voi c'è spazio per altri 200 milioni di persone in Europa?



Stime attendibili indicano la presenza nell'Africa cosidetta subsahariana di circa 200 milioni di persone disposte a prendere in considerazione l'ipotesi della migrazione.Naturalmente non migrazione verso sud,ma verso nord.Appena dopo la Caduta del Muro di Berlino qualcuno pronosticava questo.
Oggi questa previsione è drammaticamente confermata.Emerge un dato che da una parte è perfettamente razionale e coerente proprio con quanto sostenuto appena qui sopra: le migrazioni non partono dalle aree dominate dalla disperazione,dalle aree dove non arrivano neppure le televisioni e la "rete".Partono invece dalle aree un po' meno povere,dove quantomeno per televisione,se non via rete,arriva  e si comprende il messaggio del raggiungibile benessere occidentale e dove,soprattutto tra i meno anziani,la scelta della migrazione viene così ad acquistare una propria suggestione e ragione e giustificazione ,tanto di fattibilità quanto di utilità.
Guerre e conflitti e fallimenti non sono mai mancati e non per caso non sono mai mancati proprio nei Paesi e nelle aree piu povere.Ma di recente se ne è concretizzata una variante nuova e per cosi dire esterna,un'accelerazione nello sviluppo del disordine e del conflitto.Una variante operata con la nuova e sperimentale tecnica dell'esportare la democrazia.
Quarant'anni fa,in Europa,la democrazia era l'eccezione e non la regola,fuori dalla democrazia essendo Grecia,Portogallo,Spagna,mezza Germania,tutto l'Est europeo.E dunque,e per prima,avrebbe dovuto essere la storia,e proprio la nostra storia,a insegnarci che la democrazia è un processo complesso a formazione progressiva e non un prodotto istantaneo.
In Africa,subito dopo la fine delle colonie,si avviarono infatti immediatamente libere elezioni,basate sul metodo:"Un uomo,un voto".Appena dopo la prima applicazione di questo metodo,venne fuori invece il metodo "una volta sola" ,"ho vinto io,e poi basta!" Solo ora,dopo decenni,si vedono in quei continenti i primi reali avanzamenti sul cammino della democrazia.
E invece,ignorando tutte queste lezioni,troppi in Occidente hanno pensato che la democrazia non fosse un processo con un suo sviluppo fisiologico e graduale ma,come un.McDonald's,un prodotto elementare e appetibile e perciò esportabile in forma istantanea​ ,per esempio nel quale del Mediterraneo e del Medio Oriente.
Cavalcando secolarmente la globalizzazione,come se tutta la vita fosse nel traffico delle merci o dei capitali,e infine cercando di esportare di colpo in altri e diversi Paesi,ne abbiamo in realtà forzato la storia e le tradizioni,e anche il loro credo nella trascendenza religiosa,un credo che noi da decenni troppo spesso abbiamo invece ignorato.

Nessun commento:

Posta un commento