Anglotedesco

Anglotedesco

venerdì 30 giugno 2017

La sinistra pensa piu ai "sicari dell'economia" che ai ceti medio-bassi...



Intervista della giornalista di Democracy Now , Amy Goodman ,a John Perkins e pubblicata sul libro di Marco Pizzuti ,EVOLUZIONE NON AITORIZZATA (Edizioni il punto d'incontro)

PRIMA DI ADDENTRARCI NELLA QUESTIONE,PUÒ DEFINIRE IL CONCETTO DI SICARIO ECONOMICO?

Credo sia corretto affermare che,fin dai tempi della Seconda guerra mondiale ,i sicari economici hanno lavorato per la creazione del primo impero veramente globale e che, a differenza di quanto accaduto ad altri imperi della storia,lo hanno fatto principalmente senza avvalersi dei militari ,bensì mediamente raffinate operazioni economiche.I sicari economici agiscono seguendo diverse strategie ,ma la piu comune consiste nell'individuare  un paese del Terzo mondo che dispone delle risorse ambite dalle corporation  (per esempio il petrolio) e poi nel predisporre un ingente prestito da parte della Banca mondiale o di una delle sue organizzazioni affiliate.In realtà il denaro prestato non arriva mai al paese in questione ,ma alle multinazionali,le quali allestiscono progetti per grandi infrastrutture (reti elettriche,bacini industriali,porti,dighe ,autostrade ecc),opere che avvantaggiano solo alcuni facoltosi e non producono alcun beneficio alla povera  gente.I poveri non hanno accesso alle reti elettriche e non hanno la preparazione tecnica per ottenere un posto di lavoro presso i bacini industriali,mentre il costo delle opere viene fatto ricadere interamente sulla popolazione.L'entità del cosi prodotto è talmente consistente  che il paese che il paese non sarà mai piu in grado di saldarlo.In tale fase del processo ,i sicari economici si presentano nello stato in questione dicendo :"Attenzione,ci dovete un sacco di denaro,non potete saldare il vostro debito,quindi dovete darci qualche cosa".

COM'È DIVENTATO UN SICARIO ECONOMICO?

Una volta laureatomi presso la Business School della Boston University sono stato reclutato dalla National Security Agency l'organizzazione di spionaggio più estesa e meno conosciuta al mondo.

LA GENTE PENSA CHE L'AGENZIA D'INTELLIGENCE PIU GRANDE DEL MONDO SIA LA CIA ,MENTRE IN REALTÀ È L'NSA AD AVERE L'ORGANIZZAZIONE PIU CAPILLARE

Mentre ero all'ultimo anno del college ,gli psicologi dell'NSA mi sottoposero a una serie di test con il poligrafo ,da cui credo di avere ottenuto buoni risultati come potenziale sicario economico.Infine individuarono anche le mie principali debolezze e le usarono per il mio reclutamento.Credo che potrei definire tali punti deboli come le principali droghe della nostra cultura:denaro,potere e sesso.Chi di noi non subisce l'influsso di almeno una di esse? All'epoca ero schiavo di tutte e tre e la National Security Agency mi incoraggiò a ottenere ciò che volevo.Entrai così a far parte dei Peace Corps  e trascorsi tre anni in Ecuador assieme a popolazioni indigene amazzoniche e andine,popolazioni che all'epoca cominciavano a lottare contro le compagnie petrolifere,come d'altronde continuano a fare tuttora.Di fatto,la piu imponente causa legale di carattere ambientale della storia è stata intentata da queste popolazioni contro Texaco e Chevron.Si trattò di un addestramento incredibilmente valido per il lavoro che avrei dovuto svolgere.Mentre facevo ancora parte dei Peace Corps,venni reclutato da una corporation privata statunitense denominata Chase T.Main ,una società di consulenza di Boston con circa duemila dipendenti,una società di bassissimo profilo che, come arrivai a capire in seguito,si occupava di sicari economici.Così come ho descritto in precedenza ,questo è il ruolo che iniziai a rivestire e alla fine, in un certo qual modo,arrivai ai massimi livelli dell'organizzazione in qualita di economista capo.

Mass media e istituzioni sostengono che è necessario accogliere milioni di immigrati per aiutare interi popoli in fuga (problema provocato in larga parte dalle rivoluzioni colorate e dalle guerre civili finanziate dallo stesso Occidente) e sostenere l'economia dei paesi industrializzati,ma la realtà è molto meno.

Nessun commento:

Posta un commento