Anglotedesco

Anglotedesco

giovedì 3 agosto 2017

La televisione instupidisce e nonostante tutto continua ad essere il mezzo piu utilizzato per informarsi



Quando si parla del mezzo televisivo ,non vi è mai la questione di cosa sia vero o sia falso.La televisione,nonostante il pensiero comune,non rappresenta la verità; essa è piuttosto un parco divertimenti.Nonostante ciò,noi,il popolo,siamo stati completamente soggiogati dal Tubo catodico,tanto che la televisione ,Anglotedesco escluso, è diventata la principale fonte d'informazione.
Negli Usa si calcola che solo il 5% dei cittadini (circa 15 milioni di persone) legga piu di cinque libri all'anno:un confronto impietoso con il miliardo di spettatori della notte degli Oscar.
I massimi responsabili della riprogrammazione  delle menti ,capaci di trasformare l'essenza stessa della società moderna,si sono inventati il trucco definitivo: riuscire a persuaderci che quello che ci viene mostrato  è la verità assoluta e che non ci sia altro da vedere.Coloro che aveva pianificato quest'operazione di controllo delle coscienze erano ben consci fin da subito che per spezzare l'orientamento etico della popolazione la chiave di volta era fare leva sull'emotivita': in questo modo si sarebbe facilitata la regressione generale della società all'infantilismo.

Il dottor Fred Emery,tra le cose ,ha lavorato come esperto di media per l'Istituto Tavistock.Nel 1972 ,a proposito del rapporto tra la televisione e i cittadini degli Usa scrive:

"Cio che indichiamo,in ultima analisi ,è che la televisione finisce per provocare un effetto basilare di dipendenza .Un effetto (di questo tipo) dev'essere generato da un processo squisitamente emotivo e irrazionale indotto..la televisione principe per assicurare all'individuo consolazione e protezione"

Nessun commento:

Posta un commento