Anglotedesco

Anglotedesco

giovedì 22 febbraio 2018

La drammatica situazione in Grecia spiegato ai ragazzi del liceo

Risultati immagini per crisi grecia

In Grecia la corruzione è ancora molto diffusa,ma ora è alimentata dalla Troika.Il fenomeno coinvolge gli oligarchi,i mezzi d'informazione,le banche  e i vecchi partiti di governo.Sono tutti legati tra loro: i grandi imprenditori del settore edile e navale possiedono i giornali e le emittenti che difendono il Pasok e Nea dimokratia.
Oligarchia è una parola greca,significa "governo dei pochi".La Grecia era già in mano agli oligarchi ,ma il sistema è stato consolidato nel maggio del 2016,quando il parlamento ha accettato,dopo il  solito ricatto ,la creazione del superfondo preteso da Schauble,che mette all'asta quasi tutte le proprietà statali.Nel catalogo digitale ci sono porti turistici ,aereoporti ,spiagge ,isole ,aziende dell'acqua e del gas,castelli e ville,uffici postali ,centri scommesse,viadotti ferrovie ,sorgenti termali ,stadi,tutto il saldo.Sulla carta l'obiettivo del fondo di privatizzazione è garantire " un ricavo il piu alto possibile per lo stato greco".I memorandum affermano che "la vendita rapida a prezzi stracciati" non dovrebbe essere incoraggiata,ma è proprio quello che sta succedendo .Tsipras aveva ottenuto che un quarto del ricavato fosse fosse destinato agli investimenti,ma in una versione  successiva questa clausola è stata silenziosamente cancellata.
Le Grecia è continuamente costretta ad accettare tagli tramite un "waterboarding finanziario",come lo ha definito l'ex ministro delle finanze greco Yanis Varoufakis.Il ricatto funziona così:il governo greco deve pagare i debiti e cerca di mitigare le richieste troppo dure della troika.La troika rifiuta ,il tempo passa,la bancarotta si avvicina  e alla fine Atene accetta tutte le richieste,per quanto impossibili,e la troika versa parte del denaro.
La troika ,a quanto pare,preferisce lavorare dietro le quinte.Non deve rendere conto ai cittadini,ha un potere immenso e incontrollato.In Grecia la volontà di chiarire c'è.Questa inchiesta porta ai ministeri greci delle finanze e del lavoro e all'eurogruppo,dove la troika  esercita il suo massimo potere.Parlare con gli interessati aiuta a farsi un'idea della situazione:quello in corso in Grecia dal 2010 non è altro che un progressivo colpo di stato,un golpe europeo mascherato.
Chi se la,può,piu permettere,un'infermiera? Starthis avanza a piccoli passi nell'atrio dell'ospedale con la sua flebo.Poco piu avanti una busta passa di mano,la donna con l'accento straniero conta le banconote,quella greca piange."Due o tre anni fa avevamo ancora qualche risparmio",dice Starthis,"ora non resta piu niente.Non è colpa degli albanesi,è stata la troika a creargli un mercato".Ogni tanto la polizia arriva e arresta le infermiere irregolari.A volte anche i neonazisti di Alba dorata controllano i passaporti.
Un quarto dei greci ha perso la copertura sanitaria.Eppure due anni fa la Commissione europea scriveva:"Il governo greco deve garantire a tutti l'accesso alla sanità,anche a chi non è assicurato" e una società piu giusta richiede un sistema di assistenza sociale.Negli ospedali mancano lenzuola,garze e medicinali.Il numero di aborti clandestini è in forte aumento,la psichiatria è stata praticamente cancellata.Le infezioni sono sempre piu frequenti,e girano un sacco di racconti su interventi di routine finiti con la morte dei pazienti.I medici migliori sono partiti per l'estero.

Nessun commento:

Posta un commento