Anglotedesco

Anglotedesco

venerdì 13 aprile 2018

GIULIO SAPELLI:"I mercati si fidano di Mattarella"



Un altro post dove spiega,tramite le risposte date dal professor Giulio Sapelli a Claudia Marin, chi comanda il mondo, da chi dipende la politica italiana.Qualsiasi manovra economica si faccia, l'ultima parola spetta ai mercati. Se proponi politiche keynesiane, loro reagiscono male. 

"I cosidetti mercati ,cioè i grandi gruppi che controllano le attività borsistiche e soprattutto la decisione di acquistare  o no i titoli di Stato,davano già per scontato che avremmo avuto un periodo di non realizzabilità a breve del governo.Se i mercati fossero cosi sensibili a questa questione avremmo un crollo  totale.E invece abbiamo visto che anche per altri eventi (come i tempi lunghi per la Grande coalizione in Germania o la secessione potenziale della Catalogna), i cosiddetti mercati sono rimasti molto piu stabili e freddi di quanto noi non crediamo.Ciò che fa specie è che siano molto piu caldi gli analisti,coloro che scrivono,rispetto ai detentori e gestori delle grandi quote di risparmio.Se questi ultimi perdessero la testa,considerato l'eccesso di liquidità che c'è nel mondo ,potrebbe essere la catastrofe.Ma non la perdono".

"Il mondo internazionale,e non solo quello finanziario,ma anche quello politico,ha immensa stima di questo personaggio.Uomo ideale per garantire stabilità,Mattarella è una persona di grande intelligenza ,docente di Diritto parlamentare e proveniente da una famiglia che ha una sua storia.Insomm,è l'uomo perfetto per garantire stabilità.Soprattutto non è un interventista e trasmette il messaggio di non farsi condizionare.Tutto l'opposto di quello che era Napolitano"

Da Il Resto del Carlino del 13 aprile 2018.Claudia Marin

Nessun commento:

Posta un commento