Anglotedesco

Anglotedesco

mercoledì 11 aprile 2018

In arrivo una nuova crisi peggiore delle altre e...la Siria

Risultati immagini per peter schiff

Un giro sui siti di controinformazione...

Secondo l' investitore Peter Schiff:

"La cattiva notizia è che vivremo un'altra grande Depressione e sarà molto diversa.Questo sarà in altri modi ,molto peggiore di quello che le persone hanno dovuto sopportare durante la Grande Depressione", ha detto Schiff."Questa sarà una crisi del dollaro"

Secondo Schiff, la Federal Reserve statunitense sta sostenendo i mercati per spingere le persone a spendere di più, ma in realtà la ricchezza creata è una bolla.
“In realtà lo sta facendo danni. Se crei un mucchio di ricchezza fasulla e le persone finiscono per spendere soldi che altrimenti avrebbero risparmiato, stai minando la crescita economica”, ha detto.
A gennaio, Schiff ha predetto che “l’economia sta per esplodere come una bomba” a causa della politica della Federal Reserve, ma il presidente Donald Trump sarà la causa.
“Sfortunatamente, questo è ciò che Trump ha ereditato da Obama. Ma non è nemmeno solo Obama, è la Federal Reserve. È la politica monetaria che è passata come un testimone da Clinton a Bush a Obama e ora a Trump. Siamo vicini alla fine del gioco e Trump diventerà il responsabile del disastro economico. Il crollo avverrà mentre Trump è presidente”, ha detto Schiff. I tagli alle tasse daranno al Partito Democratico una ragione per incolpare il crollo di tutto su Trump e sui repubblicani, ha aggiunto l’investitore.




SIRIA

Gli Stati Uniti non sono riusciti ad ottenere il sostegno pubblico per un attacco in Siria come risposta ad un presunto attacco con armi chimiche a Douma,nord-est di Damasco.Sembra quindi che abbiano immediatamente aggirato l'Onu ed il diritto internazionale,dando il compito ai propri delegati di Tel Aviv di svolgere per proprio conto gli attacchi iniziali contro la base  americana siriania T-4.
Un fallimento americano in Siria farà probabilmente abortire per sempre i progetti di riaffermare la propria leadership globale,a scapito di un ordine mondiale multipolare.Fino a che punto gli Usa e gli interessi speciali che guidano la sua politica ,a prescindere dai rappresentanti eletti,siano disposti ad andare per preservare l'egemonia globale,resta da vedere .Il compito dell'intelligence siriana,iraniana e russa sarebbe quello di accettarlo ,impedendo così una guerra piu ampia,e riportando gli Usa nei propri confini ,come il diritto internazionale,l'opinione pubblica e persino il popolo americano richiedono.

Nel frattempo il comando militare russo mette improvvisamente le truppe in piena allerta,si osservano in quasi tutto il Paese movimenti dei veicoli  da combattimento e dei sistemi missilistici.
Un'attività insolita delle truppe russe è piu notevole nella parte occidentale della Russia,vicino ai confini con l'Ucraina e la Repubblica di Bielorussia ,così come nella regione Transbakal e in Estremo Oriente.L'8 e il 9 aprile,sono stati osservati movimenti attivi di un  gran
numero di veicoli e carri armati militari ed anche lo spostamento dei sistemi missilistici Iskander con il supporto della difesa aerea.
Alcune fonti hanno riferito che le forze russe hanno implementato i sistemi di comando e controllo sulle principali basi navali militari e sui campi di aviazione militare.I funzionari della difesa russi hanno rifiutato di commentare qualsiasi trasferimento di truppe.
Alcuni esperti militari attribuiscono questo movimento di truppe ed armamenti  al timore di una possibile invasione della Siria da parte degli Stati Uniti e della Nato,dopo un presunto attacco chimico a una città in mano ai ribelli siriani.

Nessun commento:

Posta un commento