Anglotedesco

Anglotedesco

giovedì 3 maggio 2018

I progetti della Ue? Danneggiare ancora di piu l'agricoltura...

Risultati immagini per juncker

In nome della mondializzazione bisogna ovviamente dare più soldi per coloro che sono disposti ad essere sfruttati (migranti)..Perchè, e bisognerebbe insegnarlo anche nelle scuole, viviamo in una società di stampo neoliberista dove non esiste nessun tipo di solidarietà.Gli esseri umani sono dei Kleenex che una volta usati, vanno gettati...nel nome del profitto.

Il punto di partenza della proposta esposta ieri dalla Commissione Ue e' il buco lasciato da Londra ,che con la Brexit farà perdere all'Unione il suo contributo pari a 15 miliardi all'anno.Per questo Bruxelles chiederà maggiori versamenti ai governi,taglierà fondi di coesione e agricoli,eliminerà tutti gli sconti concessi sulla falsa riga del "British rebate" e aumenterà I finanziamenti diretti alle casse Ue con una tassa sulla plastica  (80 centesimi al chilo),una sullo scambio dei certificati  per le emissioni di CO2 e con una revisione dell'Iva e delle tasse sulle imprese che aumenterà I flussi di denaro verso il bilancio europeo.Che dall'1% del Pil continentale (1.000 miliardi) del 2014-2020 passera' all'1,11%.
Per dare risposte ai cittadini in tempi di euroscetticismo,Bruxelles punta sul finanziamento di una serie di nuove politiche: innanzitutto raddoppiando I fondi per la gestione delle frontiere e dei migranti (33 miliardi) utili anche a portare a 10.000 gli agenti di Frontex.E'
una proposta che viene incontro all'Italia e alle sue preoccupazioni.In un tweet il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan promuove "la gestione dei flussi migratori",quelle delle minacce alla sicurezza e il sostegno agli investimenti.
Alla difesa europea andranno 20 miliardi,raddoppiano I fondi per Erasmus (30 miliardi) mentre un centinaio di miliardi  serviranno a sostenere occupazione giovanile,inclusione sociale e miglioramento  delle professionalità.Piu soldi anche a ricerca e sviluppo.Altre due novità (che piacciono a Roma) : un fondo per aiutare le riforme nazionali (25 miliardi).Infine 15,2 miliardi Ue per muovere 650 miliardi di investimenti grazie  a privati e governi.

ALBERTO D'ARGENIO (pezzo dell'articolo da La Repubblica del 3 maggio 2018)

Nessun commento:

Posta un commento