Anglotedesco

Anglotedesco

giovedì 17 maggio 2018

LA STAMPA ESTERA.Dubbi sulla politica estera che vogliono fare Lega e 5 stelle


Lega-M5S, niente intesa sul premier
Di Maio: «Nome nei prossimi giorni»
Nel contratto il conflitto di interessi

Non avevo dubbi,e l'ho scritto un milione di volte prima del 4 marzo, che il Movimento 5 Stelle ma sopratutto la Lega non avrebbero avuto il coraggio di fare una scelta rischiosa ma necessaria:lottare per far uscire l'Italia dall'euro. I rischi? Be se si vuole un cambiamento radicale di questo mondo di zombi privo di valori, bisogna rinunciare a qualcosa..


L'accordo mira a ridurre il carico fiscale senza specificare da dove arriveranno le risorse. La parola chiave è la tariffa forfettaria, flat tax, dice il documento. L'accordo prevede di fissare un tasso fisso dell'IRPF compreso tra il 15% e il 20% per le famiglie e il 15% per le imprese. Ma ora viene introdotto anche un sistema di detrazioni per rendere l'imposizione più progressista e non dare un altro calcio all'ordine costituzionale.

In cambio, M5S riesce a includere la sua proposta di spicco: il reddito di cittadinanza di base. Un aiuto di 780 euro al mese per i disoccupati. "L'affitto presuppone un impegno attivo del beneficiario che deve accettare le offerte di lavoro che provengono dai centri di assistenza (massimo tre proposte in un anno), con la loro cancellazione in caso di rifiuto di queste proposte". Questa misura costerebbe 17.000 milioni all'anno, ma alcuni esperti dicono che costerebbe il doppio.

Una delle sorprese nella chiave interna è la creazione di un organo parallelo al Consiglio dei ministri per risolvere le questioni in cui entrambe le formazioni non sono d'accordo. Il progetto lo chiama "comitato di conciliazione" ed è composto dal primo ministro, dal leader politico del M5S e dal segretario generale della Lega. I costituzionalisti avvertono che sarebbe fuori dai limiti della legge fondamentale.

La Russia, come voleva la Lega, ha un ruolo di primo piano. La bozza conferma che l'Italia continuerà nella NATO con gli Stati Uniti come alleato privilegiato, ma con un'apertura al Cremlino, per la quale chiede la fine delle sanzioni.

Nessun commento:

Posta un commento