Anglotedesco

Anglotedesco

domenica 17 giugno 2018

Ammirate Salvini per quello che sta facendo? La robotizzazione vi rovinerà ancora di più

Risultati immagini per eric newcomer

I sondaggi parlano chiaro:una bella fetta di popolo italiano è soddisfatta del lavoro che sta svolgendo il ministro dell'Interno Matteo Salvini sull'immigrazione e sulla chiusura dei porti.
Non ricevo alcuna risposta dalla parrocchietta di "indipendenti gialloverdi" ma ricevo tweet di risposta dai soliti italioti.Non capiscono che se l'Italia è in crisi, se dal 2008 ad oggi il Pil ha perso il 7% ,non è colpa degli immigrati ma del modello neoliberista che comanda il mondo, della ricchezza in mano a pochi che costringe chiunque ad emigrare.
E poi la robotica che ripeto, nei prossimi mesi troverà molto spazio su questo blog.Intanto popolo di mediocri, leggete sotto e preparatevi...



“E’ allarmante che l’automazione non guardi in faccia neppure ai lavori più sofisticati… non solo gli operai o chiunque abbia un lavoro ripetitivo, ma cadranno anche i giornalisti, mentre già a Bloomberg i robot scrivono diverse news, poi cadranno persino gli analisti di Amazon e i programmatori stessi… Il mio consiglio a tutti: trovate una voce pubblica finché potete. Perché se già oggi non controllate una App, se non avete un negozio e-commerce, non possedete una testata mediatica, siete fottuti”.

Eric Newcomer, Fully Charged, Bloomberg Technology, 15 giugno.

La robotizzazione peggiorerà di molto la situazione. Gli intelligentoni che lavorano così alacremente per rimpiazzare gli umani nella forza lavoro sono, infatti, stupidi. Stanno distruggendo il sistema sociale. I dazi non possono proteggere i posti di lavoro persi a causa dei robot. Inoltre, i robot non comprano case, mobili, auto, vestiti, divertimenti, cibo, bevande, telefonini e computer. Tutti i soldi risparmiati sostituendo le persone con i robot non sono disponibili per l’acquisto dei prodotti fabbricati dai robot. Crolla la domanda al consumo. L’unica soluzione è la socializzazione dei mezzi di produzione, che rende tutti i membri della società comproprietari del prodotto finito.

PAUL CRAIG ROBERTS

Nessun commento:

Posta un commento