Anglotedesco

Anglotedesco

giovedì 28 giugno 2018

BAGNAI: il nuovo governo non è una minaccia per l'euro.Sentite cosa diceva il 23/11/2013




Mi ricordo quel sabato 23 novembre 2013,giornata nuvolosa e freddissima, ben al di sotto della media stagionale.Piazza Missouri, Hotel dei Cavalieri, sala strapiena e io con altri, fummo messi in una saletta con il proiettore.Anche fuori dall'albergo c'era gente che però si dovette accontentare solo dell'audio.Mi diedero il famoso libricino di 30 pagine BASTA EURO scritto da Claudio Borghi.
Io non credo nei politici ma provo ammirazione per qualche professore esperto di economia e quel giorno credevo molto in quello che dicevano Claudio Borghi ed Alberto Bagnai,finalmente qualcuno che aveva voglia di lottare contro questa moneta unica criminale.E non ero il solo.
Da oggi questo canale, senza insulti, pubblicherà quello che questi due signori dicevano qualche anno fa.I video sono i miei, in rete poi ne trovate delle tonnellate

4 anni e mezzo dopo sentite dire questo da Alberto Bagnai:

Questo governo, con questo programma, non farà nulla per attaccare l’euro”, ha detto Bagnai, sottolineando che mentre lui non intende rinunciare a nessuna delle sue posizioni accademiche di critica alla moneta unica, la realtà politica è un’altra questione.
“Dire che l’euro sia una buona idea è come dire che la terra è piatta, ma poi c’è la responsabilità politica”, dice.


Nessun commento:

Posta un commento