Anglotedesco

Anglotedesco

martedì 19 giugno 2018

GIOVANNI DOSI:"La Flat tax è un grande errore sotto tutti i punti di vista"

Risultati immagini per giovanni dosi


In due parti pubblico le risposte che l'economista Giovanni Dosi ha dato a Vittorio Malaguti (L'intervista la trovate sull'ultimo numero dell'Espresso)


Giovanni Dosi a Vittorio Malaguti (L'Espresso)

"Sono deluso.Anzi no,peggio,mi preoccupa molto la direzione di marcia che ha preso questo governo.Tutto è davvero diverso da come ce lo eravamo immaginato.Sono molto preoccupato perchè i risultati sul fronte economico,semmai ci saranno,potranno essere raggiunti solo in un arco di tempo molto lungo,si parla di anni.La Lega invece punta ad allargare la propria area di consenso con misure propagandistiche attuabili in fretta e di fatto a costo zero.La politica dell'immigrazione è nelle mani di Salvini,che dalla poltrona di ministro dell'interno è ora in grado di influenzare l'opinione pubblica più pesantemente rispetto al passato.Penso per esempio alla campagna sui rimpatri forzati, i nuovi centri di detenzione per richiedenti asilo o la la chiusura dei porti alle navi delle Ong.Una serie di annunci eclatanti seguiti da pochi provvedimenti finiscono per oscurare eventuali successi di politica economica,che arriveranno chissà quando.Se arriveranno"

"La Flat tax è un errore madornale sotto tutti i punti di vista.Il solo fatto che posso essere presa in considerazione in un programma di governo serio mi sembra una totale follia.I progetti che ho visto circolare in queste settimane,quelli che prevedono un'unica aliquota Irpef  e anche quelli che suddividono la platea dei contribuenti in due soli scaglioni,sopra o sotto gli 80.000 euro di reddito annuo,non sono altro  che un enorme regalo ai ricchi.Per questo,da una prospettiva di sinistra,una riforma di questo tipo è assolutamente inaccettabile.La Flat tax serve solo ad aumentare i risparmi delle fasce più abbienti della popolazione,ma questo non  ha effetti sulla domanda.I ricchi diventano più ricchi i poveri più poveri.Tutto qui".

Nessun commento:

Posta un commento