Anglotedesco

Anglotedesco

martedì 3 luglio 2018

La Cina e le sue 280 testate nucleari

Risultati immagini per cina testate nucleari

L'arsenale nucleare cinese ha circa 280 testate e probabilmente aumenterà nel prossimo decennio. Come affermato nel numero di luglio-agosto della rivista Bulletin of the Atomic Scientists , questa conclusione è stata raggiunta dal direttore del programma di informazione nucleare nella Federazione degli scienziati americani Hans Christensen e dal ricercatore senior dell'organizzazione Robert Norris.

"La Cina continua ad attuare il programma di modernizzazione delle armi nucleari lanciato negli anni '80 con l'adozione di nuove versioni di missili balistici a medio e medio raggio (BRs), nonché un launcher mobile-stradale migliorato per il missile balistico intercontinentale esistente (ICBM) Inoltre, è in corso lo sviluppo di ICBM stradali-mobili e, possibilmente, lanciato dal bombardiere BR, "osservano gli autori dello studio (citazione TASS).

Secondo gli esperti, circa 280 testate nucleari possono essere consegnate agli obiettivi con 120-130 missili balistici a terra, 48 missili balistici a base marina e 20 bombardieri. La maggior parte delle testate ha una potenza di 200-300 kilotoni.

In risposta al dispiegamento da parte degli Stati Uniti del sistema di difesa missilistica nella regione del Pacifico, la Cina ha iniziato ad equipaggiare alcune delle sue testate rimovibili installate nelle miniere, ricordano gli esperti. "Crediamo che questo programma sia progettato per fornire una svolta attraverso il sistema di difesa missilistica", scrivono Christensen e Norris.

Secondo gli esperti, 120 armi terrestri possono trasportare 186 testate. La Cina ha quattro sottomarini con motori nucleari, ciascuno con 12 lanciatori. La portata del volo della SLBM supera, secondo le stime del Pentagono, 7 mila chilometri. "Basta colpire Alaska, Guam, Hawaii, Russia e India mentre ci si trova sulla costa della Cina, ma se i sottomarini si spostano verso est, i loro missili saranno in grado di consegnare testate contro obiettivi negli Stati Uniti continentali", hanno osservato gli autori dell'analisi.

Secondo i dati ufficiali, come all'inizio di febbraio, gli Stati Uniti hanno 652 vettori di armi nucleari dispiegati a livello operativo (ICBM, SLBM, SL) e 1.350 testate. Nell'arsenale della Russia ci sono 527 vettori e 1.444 testate.




Nessun commento:

Posta un commento