Anglotedesco

Anglotedesco

domenica 14 ottobre 2018

Patetico editoriale di Aldo Grasso su Diego Fusaro.Questo è il giornalismo italiano



Qualche ora fa, come quasi tutte le domeniche , ho acceso il computer per leggere i quotidiani online gratis, ci tengo a precisarlo e mi dispiace se vi offendete ma a voi non do un euro.Per carità, non scarico programmi illegali per leggerli ma mi sono semplicemente iscritto ad una biblioteca civica.Bene, ho trovato questo editoriale di Aldo Grasso, giornalista famoso ma che non mi ha mai appassionato perchè tratta argomenti insignificanti.Giudizio? Veramente patetico.Questa giornalista Aurora è una fake e poi le tante bugie su Fusaro che Aldo grasso fa passare come uomo di destra mettendogli in bocca cose che non ha mai detto, tipo Onore e Patria.Bisogna sempre ricordare che i Partigiani hanno lottato propria per la nostra patria, oggi sarebbero visti come dei criminali dalla sinistra neoliberista.
Come scrivevo nel post di venerdi, quando uno dice una cosa giusta gli faccio i complimenti, quando sbaglia lo critico ma anglotedesco non si schiera mai con nessuno.Diego Fusaro lo critico perchè partecipa spesso a trasmissioni idiote, Gramsci non si azzarderebbe mai ad accontentare Cruciani e Parenzo ma con questo non vuol dire che il filosofo torinese di origini pugliesi deve essere reso di mira in questo modo.
Qualche anno fa pensavo che non esistessero giornali e televisioni peggiori di quelle berlusconiane per offendere una persona.Bene, la Rai ,la 7 e i giornaloni in mano a colossi bancari e multinazionali, stanno facendo di peggio.


da IL CORRIERE DELLA SERA del 14 ottobre 2018.Aldo Grasso

Anche le fidanzate dei filosofi scherzano. Diego Fusaro, il teorico sovranista della turbosupercazzola, ne ha una. Vedendolo sempre nei talk show (categoria «personaggi originali»), sapendolo sempre impegnato in convegni legastellati o di Casapound, cogliendo l’eco del suo attivismo su Facebook, stupisce non poco che abbia tempo per una fidanzata. Ma c’è. Si chiama Aurora Pepa e fa la giornalista. Intervistata dal programma «La Zanzara», ha voluto prenderci in giro: «Lui legge sempre Hegel e basta. Non abbiamo mai fatto l’amore… La nostra giornata tipo è questa: lui si sveglia, si mette a studiare, io cucino per lui, pulisco per lui, stiro le sue camicie. Sottomessa? Sì, esatto. È davvero così, davvero legge sempre Hegel». Nel pensiero di Fusaro si mischiano valori di destra (patria, onore, famiglia, eticità) e idee di sinistra («diritti sociali, dignità del lavoro, socialismo democratico»), una supercazzola con scappellamento che si esalta nell’avversare «l’uso criminale della lingua inglese», «il nuovo mito omosessualista, transgenderista e post familiare» e «il turbocapitalismo apolide». Adesso si mischia anche la quota genio della sua fidanzata. Il fine di un turboscherzo, anche se nasce dalle fonti nascoste del pensiero hegeliano e da troppa esposizione in tv, non è di degradare i creduloni, ma di ricordarci che certe intelligenze impoveriscono sempre quello che toccano.

Nessun commento:

Posta un commento