Anglotedesco

Anglotedesco

martedì 4 dicembre 2018

LAVORO.Nella città (Reggio Emilia) di Graziano Delrio ci sono tanti Antonio Di Maio...



Nel 2017 l’Emilia-Romagna – secondo il Rapporto del Ministero del Lavoro sulla vigilanza ispettiva e i rapporti sui luoghi di lavoro – è risultata essere la terza regione d’Italia per numero di lavoratori irregolari, dopo Lombardia e Campania. Sono stati infatti riscontrati ben 7.965 casi (su oltre 11mila ispezioni), numeri in crescita rispetto ai 7mila e 470 del 2016. La provincia con il più alto di tasso di sommerso è risultata Reggio Emilia (74%), poi Forlì-Cesena (68%), Rimini (64%), Bologna, Parma e Piacenza (60%), Ferrara e Ravenna (54%), Modena (53%). È evidente che si tratta di controlli mirati del Ministero del Lavoro, a fronte di segnalazioni importanti pervenute. A Piacenza, nel report, è alto il numero di irregolarità riscontrate nel settore dei servizi alle imprese (81%).

da www.ilpiacenza.it

Nessun commento:

Posta un commento