Anglotedesco

Anglotedesco

mercoledì 28 aprile 2021

Muore studente di 18 anni .Sequestrate sostanze chimiche



È stata aperta un'inchiesta, che per il momento non prevede alcuna ipotesi di reato, sulla morte di Matteo Cecconi, uno studente di 18 anni di Bassano del Grappa, trovato senza vita dal padre al rientro dal lavoro. Il giovane ha accusato il malore mortale mentre stava seguendo la didattica a distanza, frequentando l' istituto tecnico industriale della sua cittadina, della quale era anche rappresentante di istituto. Gli inquirenti ispezionando la casa in cui è avvenuta la tragedia hanno sequestrato alcuni farmaci e anche una particolare sostanza chimica, il nitrito di sodio. Il sospetto è che la morte possa essere stata causata dall'ingestione proprio di questa sostanza che può avere effetti nocivi. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, Matteo Cecconi avrebbe regolarmente iniziato la didattica a distanza davanti al computer, nella sua stanza. Al termine di un'ora di lezione, si sarebbe assentato un attimo, come se volesse prendersi una pausa. Ma il suo volto sullo schermo non è più comparso. Qualche ora più tardi, la scoperta della sua morte, al rientro del padre. Il genitore l'ha visto sul pavimento della sua stanza e ha chiamato i soccorsi ma lo studente è stato dichiarato morto poco dopo mezzogiorno all'ospedale di Bassano. La procura ha disposto l'autopsia anche alla luce del ritrovamento della sostanza chimica. Non risulta che Cecconi avesse particolari problemi di salute, anzi di recente si era sottoposto a una visita cardiologica che non aveva evidenziato patologie.Al momento si fanno soltanto ipotesi sul nitrito di sodio, sostanza chimica abitualmente usata come reagente e che in concentrazioni elevate può risultare pericolosa o addirittura letale per l'uomo. L'ipotesi è che il diciottenne l'abbia appunto ingerita. Era stato per altro lui stesso ad acquistare il nitrito attraverso la rete, pagandolo una ventina di euro. L'indagine della procura di Vicenza mira ad accertare se vi sia effettivamente stata ingestione e quale fosse la ragione per cui lo studente conservava in casa questo componente chimico. 

Nessun commento:

Posta un commento