Anglotedesco

Anglotedesco

lunedì 26 aprile 2021

Sempre piu vaccini,meno decessi

 



La curva di contagi e vittime legati al coronavirus in Italia continua a calare, mentre da oggi la maggior parte del Paese passera in zona gialla e le restrizioni saranno allentate un po' ovunque. Alla vigilia delle riaperture il ministro della Salute, Roberto Speranza, mette in guardia: «Stiamo meglio rispetto al passato - sottolinea - ma la partita è ancora complicata. Il coronavirus è un nemico insidioso».altri 217 decessiUn nemico che anche ieri ha causato 217 vittime, che portano il totale da inizio pandemia a 119.238. I nuovi casi sono stati in linea con la giornata di sabato, 13.158, ma con molti meno test effettuati e un'incidenza al 5,5 per cento. 17,5 milioni di vaccinatiLa principale speranza arriva dalla campagna vaccinale, ormai entrata nel vivo: sono 17.473.753 le dosi di vaccino anti Covid finora somministrate in Italia, le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 5.156.388. Quasi 20 milioni, per la precisione 19.880.040, le dosi di vaccino già distribuite.OBIETTIVO 500mila«Sono fiducioso. I nostri numeri - sottolinea Speranza - sono allineati a quelli dei maggiori Paesi dell'Unione europea. Ora siamo nelle condizioni di accelerare ancora di più. Siamo arrivati non lontani dalle 400mila somministrazioni al giorno e l'obiettivo dei 500mila vaccini al giorno è alla nostra portata». In ogni caso, aggiunge il ministro, si deve «partire dagli anziani perché lì si sono riscontrati i maggiori decessi. Vaccinare chi ha più di 60 anni è la priorità perché così avremo un crollo della mortalità. Un attimo dopo si potrà aprire a tutte le fasce di età».CALANO I RICOVERILa situazione migliora ancora anche per quanto riguarda la pressione sugli ospedali, con 32 ricoverati in terapia intensiva e 309 nei reparti ordinari in meno rispetto a ieri. Ora i letti occupati da pazienti Covid sono rispettivamente 2.862 e 20.662. Sono in calo anche gli attualmente positivi, 461.212, 236 meno di ieri. I nuovi guariti sono 13.176.Infine, ancora una volta la regione più colpita è la Lombardia, con 1.967 nuovi casi e 39 decessi, seguita dalla Campania, 1.854 contagi nelle ultime 24 ore e 21 vittime. 

Nessun commento:

Posta un commento