Anglotedesco

Anglotedesco

mercoledì 16 agosto 2017

Come la finanza ha instupidito il 95% degli esseri umani



Le tre ossessioni degli americani e purtroppo dopo il 1989 anche degli europei,tecnologia,fitness e finanza,hanno potuto finalmente convergere in un'unica app, FitCoin,che consente agli utenti di monetizzare i loro allenamenti in palestra.Il meccanismo è semplice:integrandosi con dispositivi indossabili che tracciano le nostre piu banali attività quotidiane,l'applicazione converte il battito cardiaco in maniera digitale.I fondatori di FitCoin sperano che,proprio come il fratello maggiore Bitcoin,questa valuta possa essere impiegata per acquistare prodotti dedicati da partner come Adidas e permettere di alleggerire i premi delle.assicurazioni.
FitCoin è ovviamente esposta al rischio di fallimento,ma il principio su cui si basa è comunque indicativo di una piu ampia trasformazione della vita sociale in un'epoca ,come la nostra,di connessione permanente e mercificazione istantanea:ciò che prima veniva fatto per piacere o puro e semplice conformismo alle norme sociali ora è saldamente veicolato da una logica di mercato.La spinta precedente non scompare ,ma diventa secondaria rispetto all'incentivo economico.
La capacità di misurare tutte le nostre attività da remoto sta creando nuove opportunità di speculazione,dato che ora chiunque,dalle compagnie assicurative ai governi,può inventarsi astuti stratagemmi per capire il prezioso comportamento di un consumatore che insegue la prospettiva di soldi facili.Il risultato è che perfino le piu banali attività quotidiane ormai vengono ricondotte ai mercati finanziari globali: alla fine scambieremo derivati che collegano il diritto di ricevere servizi medici specifici alla nostra condizione fisica.Ecco come il fitness e la salute sono stati gradualmente inglobati nel regno del denaro e della finanza.
In un'epoca in cui valori come la solidarietà,l'uguaglianza e la diversità sono sotto costante attacco,la capacità di includere piu informazioni nel nostro processo decisionale sta solo peggiorando le cose.L'ignoranza può in realtà essere una benedizione,specialmente se sulla sponda della conoscenza ci attende l'imperativo dell'efficienza,della competitività e del reddito.In assenza di altri progetti radicali capaci di sfidare lo status quo,l'ignoranza,o meglio,una consapevole volontà di non sapere,è un potente antidoto contro le spinte a dare ad ogni cosa un prezzo,che stanno trasformando i cittadini in consumatori.
La ragione per cui le favole che ci raccontano gli imprenditori hi-tech americani suonano cosi gradevoli è che presentano sempre la conoscenza come qualcosa di apolitico,che esiste al di là delle lotte tra cittadini e governi,o tra cittadini e aziende.

Nessun commento:

Posta un commento