Anglotedesco

Anglotedesco

giovedì 10 gennaio 2019

L'ascesa dell'intelligenza artificiale distruggerà l'essenza dell'essere umano

Risultati immagini per tristan harris


TRISTAN HARRIS (ex informatico di Google):

"L'ascesa dell'intelligenza artificiale distruggerà l'essenza dell'essere umano.Sempre più spesso permetteremo agli algoritmi di determinante il nostro accesso a qualsiasi tipo di strumento e questo ci farà diventare passivi e apatici.Per me questo è di gran lunga il più pericoloso aspetto della tecnologia.La tecnologia renderà più sicura la società, per certi aspetti per certi crimini.Noi però diventeremo sempre meno liberi. Questo è diventato molto chiaro negli ultimi trent'anni,in cui in molti hanno preferito sacrificare la propria libertà per una maggiore sicurezza.Lo trovo allarmante.Società pubbliche e private condividono sempre più spesso informazioni tra di loro.Il lavoro congiunto nell'acquisizione e nella condivisione dei dati apre scenari negativi per il genere umano.Nelle autocrazie,come in Cina,le società private condividono i dati con il governo:questi potranno essere utilizzati per sopprimere il dissenso e modellare una società politicamente passiva.C'è poi il sistema di credito sociale cinese,che incentiva un atteggiamento della popolazione silenzioso e compiacente.Il cambio di un buon comportamento,il cittadino ottiene un punteggio che gli consente di avere in cambio piccoli e grandi vantaggi: dagli sconti al cinema,all'accesso ai sistemi di collocamento lavorativo e abitativo.In questo modo, le qualità umane saranno ridotte a una cifra,e chi la  determinerà non dovrà darne conto a nessuno.L'aspetto più terribile è che questi sistemi non saranno utilizzati solo in nazioni come la Cina".

da L'ESPRESSO del 6 gennaio 2019-Federico Marconi

Nessun commento:

Posta un commento