Anglotedesco

Anglotedesco

martedì 12 febbraio 2019

I sindacati e i partiti socialdemocratici di ogni paese sono completamente inutili



Le prime settimane del 2019 sono state contrassegnate da un drammatico aumento della lotta di classe internazionale. Gli scioperi e le proteste dei lavoratori sono scoppiati praticamente in ogni regione del mondo. Dopo decenni in cui la lotta di classe è stata soppressa dai sindacati, la classe operaia, il gigantesco gigante della politica mondiale, sta iniziando a trovare i suoi piedi.
Uno sciopero nazionale di 24 ore inizierà alle 22:00 stasera in Belgio. Lo sciopero includerà lavoratori delle poste, insegnanti, addetti alla raccolta della spazzatura e impiegati dell'ospedale. Anche i lavoratori aeroportuali saranno in sciopero. L'aeroporto di Charleroi-sud di Bruxelles sarà completamente chiuso. Brussels Airlines ha cancellato 200 voli e ha spostato gli aerei per 16.000 passeggeri verso altri aeroporti, tra cui Lille nel nord della Francia. La rete ferroviaria nazionale gestirà un numero minimo di treni.
I manifestanti della maglia gialla hanno tenuto la loro 13a protesta di massa settimanale contro l'ineguaglianza sociale in tutta la Francia di sabato, sfidando la legge "anti-hooligan" del governo Macron approvata di recente dall'Assemblea nazionale, che consente alla polizia di mettere unilateralmente fuori legge le proteste. Gli organizzatori stimano che 116.000 persone abbiano marciato in tutto il paese.
Questi lavoratori provenienti da diverse parti del mondo riconoscono gli interessi comuni che condividono con i lavoratori americani e canadesi e l'importanza per i lavoratori di tutto il mondo di sviluppare la lotta di classe nel centro del capitalismo mondiale: gli Stati Uniti.
Tuttavia, i lavoratori affrontano ancora la brutale realtà che non esiste in nessun paese un'organizzazione di massa o un partito che risponda alla loro ricerca organica di unità internazionale. I sindacati e i partiti socialdemocratici di ogni paese sono completamente inutili, basandosi su un programma neoliberista e subordinando i bisogni dei lavoratori alle richieste delle loro "élite aziendali" e dei loro funzionari governativi corrotti.
L'unica organizzazione che dà espressione cosciente e lotta per sviluppare la lotta internazionale della classe operaia è l'ICFI e le sue sezioni nazionali, i partiti per l'uguaglianza socialista in tutto il mondo.

Nessun commento:

Posta un commento