Anglotedesco

Anglotedesco

martedì 5 febbraio 2019

Innovazione? La solita italietta provinciale

Risultati immagini per innovazione

Se si va al di là delle buone intenzioni e delle sperimentazioni, si scopre che le aziende italiane impegnate in processi di vera e propria trasformazione digitale sono una rarità.Appena il 3% del totale ,secondo una ricerca di Top Employers,ente certificatore delle aziende eccellenti per condizioni di lavoro e politiche innovative in ambito risorse umane.All'opposto ,il 73% delle realtà economiche operanti nel nostro Paese non ha alcuna strategia in proposito,come se l'arma competitiva nella quale si trovano a operare fosse la stessa di dieci o quindici anni fa,e invece nel frattempo è cambiato tutto:nuovi operatori nativi digitali si sono affacciati sulla scena e si mostrano spesso più agili delle organizzazioni con maggiore storia alle spalle,gli utenti si fanno sempre più esigenti nella richiesta di servizi disponibili su tutti i dispositivi possibili mentre i costi per l'acquisto di software e haware sono crollati anche solo rispetto a un paio di lustri fa.
Quando si parla di trasformazione digitale in ballo non ci sono sono singole operazioni come può essere la conversazione dei documenti cartacei in formato elettronico o l'utilizzo su larga scala dei sistemi di comunicazione online,ma di un nuovo modello organizzativo adottato in maniera diffusa dalle persone che compongono l'azienda,attraverso il quale gestire in modo integrato,efficace e collaborativo tutte le proprie attività,eliminando così i rallentamenti e riducendo  i margini d'errore.
Confrontando questa ricerca con le passate edizioni emerge infatti un utilizzo del digitale in costante crescita sul fronte delle iniziative in ambito on-boarding (accoglienza dei nuovi assunti) e attrazione dei talenti.Una scelta evidentemente dettata dal desiderio di conquistare la fetta più giovane di lavoratori ,abituata a svolgere in via digitale buona parte dell'attività quotidiane.Dalla ricerca emerge che nelle iniziative di accoglienza dei nuovi assunti il 62% delle aziende dispone di uno specifico portale intranet dove i nuovi assunti possono trovare difficilmente informazioni utili.Nella talent strategy (gestione dei talenti) il 66% dispone  di una tecnologia che integra l'aumento di tre seguenti processi per tutta la popolazione aziendale:gestione delle performance, gestione delle carriere e delle successioni,apprendimento e sviluppo, gestione dei talenti,retribuzione benefit.A livello europeo la media si attesta al 70%.

Nessun commento:

Posta un commento