Anglotedesco

Anglotedesco

giovedì 29 agosto 2019

DOMENICO DE MASI:"Questo governo giallo-rosso durerà a lungo"

Risultati immagini per domenico de masi

ANGLOTEDESCO: ho letto i libri del sociologo Domenica De Masi e in sostanza ti consiglia questo:"Viviamo in una dittatura neoliberista dove domina la precarietà? Bene adattati, impara a lavorare gratis e vedrai che prima o poi questi sacrifici porteranno a dei risultati"
Per quanto riguarda l'intervista,definire il governo più di destra di sempre quello giallo-verde è una minchiata.Non difendo nessun politico e nessun partito ma mi piace criticare chi dice scemenze.Su Salvini si sentono paragoni assurdi.Non ha mai parlato di leggi razziali, di campi di concentramento o di superiorità della razza.Vuole far entrare in Italia chi ha i documenti in regola.Troppi in questo Paese si dimenticano che siamo una Repubblica democratica e non anarchica.Democrazia ma rispetto delle regole.


Domenico De Masi, come lo vede questo accordo Pd-cinque Stelle?

«Penso che non fosse niente altro che lo sbocco naturale considerate le forze in campo. Si sarebbe potuto fare già quattordici mesi fa, se soltanto il Pd avesse voluto. Se Renzi avesse voluto, invece andò da Fazio per dire: mai con i Cinque Stelle».

E se Renzi non avesse fatto quel rifiuto?

«Non avremmo avuto il governo più di destra della nostra storia. E Matteo Salvini sarebbe ora al 10 per cento».

Lei ha avuto simpatie per il Movimento Cinque Stelle e adesso?

«Io ho avuto simpatia e curiosità scientifica per il Movimento come sociologo, mi hanno commissionato tre ricerche e mi sono, appunto, incuriosito».

Che cosa l’ha incuriosita?

«Beh, un movimento che in otto anni è arrivato al governo e ci rimarrà altri quattro lunghi anni...».

Quattro lunghi anni? Parla già al futuro?

«Massì, questo governo durerà a lungo. I Cinque Stelle non hanno nessuna intenzione di tornare al governo con Salvini».

E si è visto dalle dichiarazioni che Luigi Di Maio ha fatto dal Colle. Adesso, dopo otto anni, si può dire che il Movimento si è trasformato in un partito?

«Tutti i movimenti dopo che sono nati o si trasformano in partito oppure sono destinati a morire».

E secondo lei il Movimento 5 Stelle un partito lo è diventato? Ormai sembrano comportarsi proprio come se lo fossero...

«Secondo me i Cinque Stelle sono ancora a metà della loro trasformazione. Se fossero davvero un partito non sarebbero ancorati alla piattaforma Rousseau».

Ma sembra che anche la vita di questa piattaforma non sia destinata a durare. Non crede?

«Io credo che nei suoi prossimi anni di governo la trasformazione sarà ultimata»

da IL CORRIERE DELLA SERA del 29 agosto 2019

1 commento:

  1. sempre che il 5s resisterà al diktat del Pd. Cmq c'è tempo per Salvini studiare come uscire dallo strozzinaggio dell'UE ma questa volta con tanto di palle come cocomeri

    RispondiElimina