Anglotedesco

Anglotedesco

venerdì 23 agosto 2019

LA STAMPA ESTERA:"I populisti sono bravi a fare campagne ma non a governare"

Risultati immagini per crisi di governo

I populisti sono bravi a fare campagne ma a governare non sono capaci. Ciò ha dimostrato la prima alleanza di questo tipo in una potenza economica dell'Europa occidentale. Quando il movimento di protesta 5 stelle, fondato da un comico si unì alla Lega  a Roma, non significava molto: un atteggiamento antieuropeo e anti-elitario, una preferenza per semplici slogan, social network e teorie del complotto sulle "forze oscure" ,
I Cinque Stelle avevano promesso di abolire la povertà e prevenire progetti su larga scala dannosi per l'ambiente. Salvini aveva promesso di far sentire di nuovo l'Italia sulla scena internazionale e di avviare una rivoluzione nazionalista in Europa.
Ora l'esperimento italiano è fallito in modo spettacolare dopo poco meno di 15 mesi , con accuse reciproche che non potrebbero essere più aspre. La fine della coalizione populista potrebbe essere motivo di sollievo. Ma l'Italia sta affrontando tempi difficili , e nel peggiore dei casi un governo di estrema destra.
I populisti si lasciano alle spalle un paese i cui problemi sono preoccupanti. La montagna del debito continua a crescere, l'economia è stagnante, i giovani italiani vanno all'estero in massa perché non vedono un futuro. Con le sue politiche anti-immigranti e gli attacchi a Bruxelles, Salvini ha sempre più isolato l'Italia. Mentre il Primo Ministro  Giuseppe Conte ha faticato a rassicurare i suoi partner europei, Salvini ha trascorso 15 mesi a fare ciò che sa fare meglio: la campagna elettorale. Ha raddoppiato i risultati del sondaggio della sua Lega.

Quando ha innescato e alimentato la crisi del governo, questo era finalizzato a nuove elezioni. Salvini voleva  prendere "tutto il potere". Se ci riuscisse, l'Italia rischierebbe un passo indietro per decenni in termini di diritti civili e delle minoranze. Anche se il capo della Lega non guidasse il paese fuori dall'euro, si verificherebbe un duro confronto con Bruxelles. E l'amico Putin, la cui Lega è sospettata di aver ricevuto donazioni dalla Russia, avrebbe collocato l'Italia in un modo geopoliticamente diverso.
Se prendessero  anche una parte dei moderati conservatori del partito Berlusconi Forza Italia, emergerebbe un ampio fronte. L'ex primo ministro italiano Romano Prodi l'ha definita la "maggioranza di Ursula" perché sono i partiti italiani che hanno recentemente votato al Parlamento europeo per Ursula von der Leyen come presidente della Commissione. Sarebbe un'alleanza  favorevole all'Europa che potrebbe inviare un forte segnale nella lotta contro il populismo in crescita nel resto d'Europa.
Le grandi speranze che l'ascesa del populista di destra Salvini sia fermato, ma non puoi amare. Sebbene la maggior parte delle cinque stelle sia pronta a girare a sinistra. Alla fine hanno più cose in comune con il PD che con la Lega, a cominciare dalle questioni sociali. Tuttavia, un'alleanza con il partito diBerlusconi sembra quasi impossibile. Alla fine, il movimento Grillo è diviso come i socialdemocratici e Forza Italia.
Anche se si formerà una simile coalizione anti-Salvini , la domanda è: quanto durerà?
 Deve raccogliere almeno 23 miliardi di euro per impedire un incombente aumento dell'IVA al 25%, associato a misure di austerità impopolari. Deve raggiungere una soluzione europea alla questione dei rifugiati, che prima era impossibile. Deve fornire crescita e posti di lavoro, che possono essere raggiunti solo attraverso riforme dolorose.
Non ci sono ancora sondaggi attuali. Ma come innesco della crisi Salvini ha sicuramente perso un po 'di simpatia. Forse qualche mese nell'opposizione sarebbe perfino un vantaggio per lui. Non dovrebbe preoccuparsi del budget ingannevole e potrebbe mobilitarsi come proteste annunciate contro il nuovo governo.

Nessun commento:

Posta un commento