Anglotedesco

Anglotedesco

domenica 25 aprile 2021

In Italia cala lentamente la curva dei contagi.India e Germania in crisi

 


di Claudio Maddaloni

Alla vigilia del passaggio di molte regioni in zona gialla, la curva dei contagi in Italia continua, seppur lentamente, a scendere, e si allenta la pressione sugli ospedali. Anche ieri però ci sono state 322 vittime del virus, che portano il totale a 119.021. I nuovi casi sono stati 13.817 su 320.780 test effettuati, con un tasso di positività al 4,3 per cento.SEGNALI INCORAGGIANTIIl dato che dà maggiori speranze è, però, ancora una volta quello sugli ospedali, con sempre meno letti occupati da pazienti Covid sia in terapia intensiva che nei reparti ordinari. Nelle rianimazioni sono 85 i posti in meno occupati rispetto a venerdì, per un totale di 2.894, con 143 ingressi giornalieri. Sono invece 20.971 i letti pieni nei reparti ordinari, 469 in meno. Un altro numero che cala costantemente è quello degli attualmente positivi, 461.448, oltre 4mila in meno in 24 ore. Sono infine 17.587 i nuovi guariti. IL DRAMMA DELL'INDIAMentre in Italia la situazione migliora, in altre aree del mondo non va così. Per il terzo giorno consecutivo l'India ha stabilito un record giornaliero globale di contagi, con 346.786 positivi al coronavirus. Il totale è così salito a oltre 16 milioni, dietro solo agli Stati Uniti. Il governo ha riportato altri 2.624 morti nelle ultime 24 ore, spingendo il bilancio delle vittime confermate a 189.544. Gli ospedali di Nuova Delhi e di alcuni degli Stati più colpiti hanno segnalato gravi carenze di letti e ossigeno. LA NUOVA VARIANTEIn Svizzera è stato scoperto il primo caso di variante indiana, in un passeggero in transito in un aeroporto del Paese. La Germania ha deciso che limiterà i viaggi dall'India. «Per non mettere in pericolo la nostra campagna di vaccinazione, i viaggi in India devono essere notevolmente limitati», ha detto il ministro della Salute Jens Spahn, che ha sottolineato che da lunedì non sarà più consentito l'ingresso ai viaggiatori stranieri provenienti dal Paese asiatico. GERMANIA IN DIFFICOLTÀLa Germania sta affrontando un passaggio difficile della pandemia. La cancelliera Angela Merkel ha esortato i cittadini ad accettare le restrizioni entrate in vigore a mezzanotte, con conseguente coprifuoco dalle 22 alle 5, ulteriori limiti ai contatti personali e all'accesso a negozi non essenziali nelle regioni con alti tassi di infezione. Si tratta di regole, ha spiegato, «dure ma urgentemente necessarie». 

Nessun commento:

Posta un commento