Anglotedesco

Anglotedesco

giovedì 29 aprile 2021

Le terapie intensive sotto la soglia critica



Superati i quattro milioni di casi di coronavirus in Italia, ma arriva un segnale positivo dall'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali perché il tasso di occupazione delle terapie intensive è sceso sotto la soglia critica del 30 per cento. Sono 4.009.208 i contagi in totale in virtù dei 14.320 emersi nelle ultime ventiquattro ore e i morti sono stati 288, in calo rispetto ai 344 di mercoledì, per un totale di 120.544 dall'inizio della pandemia. Ammontano a 330.075 i test, fra tamponi molecolari e antigenici rapidi, analizzati nelle ultime 24 ore in Italia e il tasso di positività sale leggermente dal 4 al 4,3 per cento. È la variante indiana a destare preoccupazione nel nostro Paese. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un'ordinanza con cui si estendono le misure di divieto di ingresso, previste per India e Bangladesh, anche allo Sri Lanka. Il rientro sarà consentito solo a chi ha cittadinanza italiana. Nella stessa ordinanza, si prorogano di quindici giorni le misure di contenimento relative agli arrivi dai paesi europei.Nel giorno in cui continuano a calare i ricoveri negli ospedali, il monitoraggio dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali fissa la percentuale di riempimento dei posti in rianimazione al 29 per cento (meno uno per cento rispetto a mercoledì), un punto sotto la soglia critica. Per i posti in area medica, invece, il tasso di occupazione è del 30 per cento mentre la soglia critica è a quota 40. Intanto sono 71 in meno rispetto a mercoledì i ricoverati in terapia intensiva (2.640 in tutto) e calano quelli nei reparti Covid (meno 509 ieri, 19.351 in tutto). 

Nessun commento:

Posta un commento