Anglotedesco

Anglotedesco

venerdì 14 maggio 2021

Chiara Appendino condannata:"La tragedia di Torino poteva essere evitata"

 



La sindaca Chiara Appendino ha compiuto scelte «frutto di un approccio frettoloso, imprudente e negligente, trascurando di assicurare il dovuto rilievo anche nella fase di formazione della decisione agli aspetti connessi alla sicurezza». È quanto si legge nelle motivazioni della sentenza che ha condannato la sindaca di Torino a un anno e sei mesi per gli incidenti avvenuti nel giugno 2017 in piazza San Carlo, durante la proiezione della finale di Champions tra Juventus e Real Madrid, che causò la morte di due donne, Erika Pioletti e Marisa Amato, e il ferimento di oltre 1.500 persone.«La sindaca - si legge nelle motivazioni - decidendo di proiettare in piazza la finale, ha chiesto all'amministrazione e all'organizzatore di operare in condizioni la cui criticità era evidente, disinteressandosi poi di tutti gli aspetti operativi». Secondo il giudice «l'evento era prevedibile e pertanto avrebbe potuto e dovuto essere preso in attenta considerazione, con l'adozione di tutte le misure idonee ad evitarlo o, comunque, a contrastarne le conseguenze dannose nel miglior modo possibile». 

Nessun commento:

Posta un commento