Anglotedesco

Anglotedesco

lunedì 3 maggio 2021

Diminuiscono gli stranieri che abitano nel nostro Paese



In base alle stime, al 1° gennaio 2021 gli stranieri residenti in Italia ammontano a 5 milioni 36mila, in calo di 4mila unità (-0,8 per mille) rispetto a un anno prima. Il saldo migratorio netto con l'esterosi ferma a 1,3 per mille abitanti, esattamente metà di quello rilevato nel 2019. La riduzione interessa tutte le aree del Paese ma prevalentemente il Centro (da 3,6 a 1,9 per mille) e il Nord (da 3,2 a 1,6), più che il Sud (da 1,1 a 0,6 per mille). Le regioni con la dinamica più vivace per migrazioni internazionali sono Liguria e Toscana (2,4 per mille) ma entrambe presentano una forte riduzione rispetto al 2019 (rispettivamente 4,2 e 4,6 per mille). Val d'Aosta unica regione con saldo negativo (-0,1 per mille).

Nessun commento:

Posta un commento