Anglotedesco

Anglotedesco

martedì 11 maggio 2021

Migrante preso a sprangate.Denunciati i tre aggressori



Lo hanno seguito all'esterno del supermercato e, raccogliendo spranghe di vari materiali trovate per strada, lo hanno aggredito e pestato, continuando a infierire su di lui anche quando era a terra. Tre contro uno. Mentre qualcuno dal terrazzo di una palazzina lungo lo stesso marciapiede, filmava tutto: nel video si sente anche una voce femminile fuori campo che si dispera e che urla: «Lo ammazza, lo ammazza, scendete, Madonna santa, ma perché?».Intanto gli aggressori abbandonavano sul posto il malcapitato e si allontanavano a piedi.Anche grazie a quel video, la polizia di Imperia ha rintracciato e denunciato a piede libero le tre persone responsabili dell'aggressione, avvenuta domenica nel pomeriggio in centro a Ventimiglia, ai danni di un cittadino extracomunitario senza il permesso di soggiorno

.IL DIVERBIO

L'aggressione è scaturita a seguito di un diverbio, intercorso per cause ancora da accertare fino in fondo, tra il giovane straniero e uno degli aggressori nelle vicinanze del supermercato Carrefour della cittadina ligure, al confine fra Italia e Francia.Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, l'immigrato avrebbe tentato di prendere lo smartphone a uno dei tre uomini quand'erano tutti all'interno del supermercato, e da quel maldestro tentativo di furto sarebbe quindi scaturita un'accesa discussione, continuata anche all'esterno e quindi sfociata nel brutale pestaggio.A seguito delle segnalazioni ricevute dai residenti in zona, che hanno assistito sgomenti all'aggressione, sono intervenuti rapidamente i poliziotti, che hanno individuato la vittima , rimasta dolorante a terra, soccorrendola e facendo intervenire il personale medico del 118. Il migrante è stato trasportato per le cure al pronto soccorso dell'ospedale di Bordighera, dal quale è stato poi dimesso con 10 giorni di prognosi per lesioni. Successivamente, è stato condotto al commissariato di Ventimiglia per i provvedimenti amministrativi del caso, visto che comunque si tratta di uno straniero irregolare e già colpito da una espulsione.

IL FILMATO

L'episodio è stato filmato da un privato cittadino che ha riversato sui social il video dell'aggressione, messa a segno con alcuni strumenti poi ritrovati sul posto, ma anche semplicemente a mani nude, prendendo a pugni l' immigrato.Le indagini effettuate dai poliziotti del Commissariato, attraverso la visione delle telecamere di sorveglianza e l'ascolto dei testimoni, ha portato a rintracciare i tre autori dell'aggressione, denunciati a piede libero per lesioni, aggravate dall'uso di corpi contundenti. Sono residenti in paese e uno di loro era già noto alla polizia. Gli agenti stanno esaminando anche la posizione di una quarta persona, che però compare nel video solo al termine dell'aggressione.


Nessun commento:

Posta un commento