Anglotedesco

Anglotedesco

venerdì 14 maggio 2021

Moby prince,si alla nuova commissione d'inchiesta

 


Via libera della Camera, con 389 voti favorevoli, all'istituzione della Commissione parlamentare di inchiesta sulle cause del disastro della nave "Moby Prince". La decisione è stata accolta da un coro di approvazione sia dentro che fuori dal parlamento. Dal deputato Andrea Romano del Pd a Deborah Bergamini di Forza Italia, da Luigi Gallo del Movimento Cinque Stelle all'on. Manfredi Potenti della Lega, tutti hanno rimarcato l'importanza di una commissione di inchiesta che può «colmare un vuoto di verità e di giustizia». Anche i familiari delle vittime sono ovviamente concordi. Luchi Chessa, presidente dell'associazione 10 aprile-familiari vittime Moby Prince Onlus, e Nicola Rosetti, vice presidente dell'associazione 140 Familiari delle vittime del Moby Prince, in un comunicato congiunto ringraziano i parlamentari e sottolineano come «tutti i deputati abbiano ribadito lo scandalo delle precedenti ricostruzioni ufficiali e quanto importante sia stato il lavoro della precedente commissione parlamentare di inchiesta. Ormai nessuno - scrivono i rapresentanti dei familiati delle vittime - crede alla nebbia, all'errore umano, tutti hanno parlato di un equipaggio che si è sacrificato per cercare di evitare l'ineluttabilità di una morte atroce. Ineluttabilità che è nata dalla assenza dei soccorsi. Tutti i deputati richiamano le parole del Presidente della Repubblica, che nel giorno del trentesimo della strage, ha ricordato che è inderogabile fare piena luce sulla strage».

Nessun commento:

Posta un commento